Sanitari

Grazie alla sua lunga esperienza nel settore dell’arredo bagno, della vendita e posa in opera di sanitari, rubinetteria, pavimenti, piastrelle, ceramiche, mosaici, parquet, cabine doccia, scale, termoarredo, camini, stufe e termocamini, l’azienda Capra Ceramiche di Laglio, in provincia di Como, è in grado di affiancare i clienti nella scelta dei sanitari più indicati per il rifacimento o la finitura del proprio bagno. 

Nel catalogo Capra Ceramiche potrete infatti trovare molte idee per realizzare il bagno dei vostri sogni, un bagno che sappia coniugare alla perfezione eleganza e funzionalità, design e praticità, ottimizzazione degli spazi ed estetica di gusto. 

La scelta dei sanitari è uno degli aspetti più  importanti e impegnativi nel rifacimento di un bagno: insieme ai giusti pezzi di arredo bagno, alla rubinetteria, all’eventuale presenza di piastrelle, mosaici o parquet, i sanitari rappresentano infatti gli elementi funzionali essenziali del bagno. In un’epoca in cui il bagno non è più semplicemente considerato una stanza di servizio, ma viene messo al centro dell’attenzione dei maggiori designer internazionali, non ci si può limitare a scegliere i pezzi di arredo bagno e i sanitari in base alla loro funzionalità, ma è sempre più necessario considerare anche l’estetica e l’eventuale apporto della tecnologia, sempre più discretamente al servizio dei più sofisticati padroni di casa.

Quando ci si accinge ad acquistare dei sanitari occorre tenere conto di alcuni criteri che possono contribuire a orientare la scelta: 

  • innanzitutto il prezzo dei sanitari, che può variare all’interno di un ampio range a seconda di materiali, marche, design ed eventuale dotazione tecnologica; 
  • in secondo luogo la quantità di spazio a disposizione, che dovrebbe essere sfruttato al meglio scegliendo dei sanitari compatti in caso di poco spazio a disposizione oppure impiegato con raffinato equilibrio in caso di spazi più ampi, concedendosi, se è il caso, anche piccoli lussi come una vasca a idromassaggio o una cabina doccia ampia, accogliente e multifunzione con sauna, bagno turco e cromoterapia per trasformare la stanza da bagno in una piccola spa domestica; 
  • infine, un altro requisito essenziale che devono possedere i sanitari è la praticità e la robustezza: i sanitari devono infatti essere facili da pulire e devono mantenersi belli a lungo nel tempo, senza rovinarsi o graffiarsi.

Dunque, come fare a scegliere i sanitari giusti per arredare il bagno in modo pratico e funzionale, ma anche elegante e ricercato? Oggi il mercato dei sanitari e dell’arredo bagno propone una grandissima vastità di modelli tra cui i clienti possono scegliere in base ai criteri elencati, ma anche tenendo conto dell’arredamento e dell’architettura del resto della casa, in modo da realizzare un total look coerente e coeso. Dalla scelta dei pavimenti alle finiture, dagli elementi di arredo ai colori, dai materiali allo stile, infatti, i diversi ambienti di una casa dovrebbero essere organizzati secondo un fil rouge che conduca da una stanza all’altra senza bruschi salti da un’epoca a un’altra, da una foggia a un’altra, da un tipo di materiale a un altro e così via. 

Grazie all’esperienza maturata in diversi anni di attività nel settore dei sanitari, delle ceramiche, della rubinetteria e dell’arredo bagno, i professionisti esperti che collaborano con l’azienda Capra Ceramiche di Laglio, comodamente raggiungibile dalle località di Brunate, Alserio, Alzate Brianza, Assio, Brienno, Villaguardia, Arosio, Fino Mornasco, Binago, Brenna, Albavilla, Bulgarograsso, Cabiate, Bellagio, Inverigo, Cadorago, Blevio, Albese Con Cassano, Albiolo, Laglio, Cantù, Appiano Gentile, Caglio, Blessagno, Argegno, Bregnano, Carimate, Campione, Lurate Caccivio, Mariano Comense, Olgiate Comasco, Gravedona, Bene Lario, Barni, Bizzarrone, Erba, Anzano Del Parco, Beregazzo Con Figliaro e dintorni, sono in grado di affiancare il cliente in ogni fase del rinnovo, del rifacimento o della realizzazione ex novo del bagno: dalla misurazione degli spazi con sopralluogo tecnico all’elaborazione di un progetto di arredo bagno coerente con lo stile dell’architettura e dell’arredo domestico, dall’individuazione dei sanitari più idonei in base a criteri di funzionalità, prezzo ed estetica alla loro posa in opera, gli esperti professionisti che collaborano con Capra Ceramiche sono costantemente a disposizione della clientela per elargire pareri professionali, elaborare progetti di arredo bagno e sottoporre preventivi di spesa dettagliati e trasparenti.

Il termine sanitari, come tutti sanno, indica un gruppo preciso di elementi che insieme costituiscono l’architettura del bagno, svolgendo un ruolo innanzitutto funzionale ma sicuramente anche estetico.

Vediamo brevemente alcuni consigli per decidere più facilmente come scegliere e come posizionare i diversi sanitari.


WC e bidet

Per il corretto posizionamento di wc e bidet bisognerà tenere conto di precisi vincoli legati alla possibilità di collegamenti con gli impianti e alla quantità e distribuzione dello spazio disponibile. In particolare, il wc deve essere collegato alla rete fognaria tramite scarico a pavimento, scarico a parete o dispositivo di triturazione incorporato con tubatura in PVC. Il bidet deve essere collegato all’impianto idrico, cioè allo scarico e al carico dell’acqua, tenendo conto degli spazi minimi d’utilizzo, che devono essere di almeno 20-25 cm per entrambi i lati dei sanitari e 60 cm di spazio frontale disponibili. WC e bidet possono essere allineati anche per risparmiare spazio: in questo caso occorrerà una parete con almeno 120 cm a disposizione.

Per quanto riguarda lo scarico del WC, uno dei sistemi più diffusi è quello a cassetta, disponibile in diversi modelli:

  • con cassetta esterna: in questo caso di un tubo di collegamento tra cassetta e WC permette di erogare l’acqua quando si attiva l’apposito comando;
  • con cassetta a scomparsa: questo  modello di WC è dotato di cassetta incassata nel muro, a un’altezza di circa 120 cm da terra; il comando che attiva l’erogazione dello scarico si trova nel coperchio di ispezione;
  • a semincasso: modello di cassetta estraibile, con ingombro esterno minimo.

Altro elemento che deve essere scelto con attenzione, soprattutto in tempi in cui il rispetto per l’ambiente e il risparmio energetico sono tematiche al centro dell’attenzione del media e dei privati cittadini, è il comando dello scarico, che può essere monopulsante o con scarico differenziato: questo modello di scarico sempre più diffuso è generalmente dotato di almeno due pulsanti con erogazione differenziata a seconda della quantità d’acqua necessaria. questo sistema di scarico consente di risparmiare fino al 47,5% di acqua rispetto alle tradizionali cassette monopulsante.

Le dimensioni standard di un vaso vanno dai 37x51 cm ai 45x65 cm, mentre le forme dei sanitari possono essere tradizionali o moderne, squadrate o rettangolari, tonde o curvilinee, e includono i pratici modelli di sanitari sospesi a parete: questo tipo di sanitari presenta il vantaggio di far risparmiare spazio, consentendo una perfetta pulizia dei pavimenti. 

La tavoletta o asse del wc, facilmente sostituibile anche in un secondo tempo rispetto all’installazione, può essere scelta in una grande varietà di colori e materiali: che si scelga un’asse in legno, plastica o ceramica, in colori naturali, tinte pastello o colori sgargianti, l’importante è che garantisca buona stabilità durante l’utilizzo.


Lavandino

Come gli altri sanitari, anche il lavandino necessita di due attacchi all’impianto idraulico, che consentano carico e scarico dell’acqua. Per quanto riguarda il tipo di installazione, l’azienda Capra Ceramiche di Laglio, in provincia di Como, propone: 

  • lavandini appoggiati, cioè fissati al piano; 
  • lavandini a incasso, cioè fissati sopra o sotto il piano; 
  • lavandini a semi-incasso, cioè appoggiati su mobili o ripiani, sporgenti nella parte anteriore; 
  • i classici lavandini a semi-colonna, fissati al muro con bulloni e appoggiati alla colonna copri-sifone.

Come gli altri sanitari, anche il lavandino viene proposto in diverse forme, in diversi colori e con diversi materiali, dalle più tradizionali a quelle squadrate o tondeggianti, passando per forme asimmetriche e a bacinella. Numerosi modelli di lavandino sono proposti anche in versione doppia, per permettere l’utilizzo contemporaneo del bagno a due persone. I principali materiali utilizzati nella produzione di lavandini includono ceramica bianca o colorata, cristallo trasparente o colorato, acciaio inox lucido o spazzolato, duraturo e resistente, polveri di marmo e minerali misti a resine acriliche e metacrilato. Ognuno di questi materiali presenta diversi vantaggi, ma nella scelta di colori, forme e materiali del lavandino si consiglia di tenere presente il resto dei sanitari in modo da armonizzare compiutamente l’ambiente nel suo complesso.


Doccia

La doccia è uno dei sanitari più pratici, ormai immancabile nei bagni moderni. Composto da piatto doccia e box doccia, anche questo sanitario viene proposto in diverse forme: che si scelga una doccia quadrata, rettangolare, pentagonale o semicircolare, è sempre bene tenere conto dello spazio necessario per l’installazione della doccia. Il piatto doccia, generalmente realizzato in ceramica o vetroresina, deve necessariamente essere racchiuso da barriere, per evitare la fuoriuscita dell’acqua durante l’utilizzo: a seconda del posizionamento, sarà necessario realizzare una, due, tre o persino quattro barriere, in caso di doccia installata al centro del bagno. I lati della doccia liberi da pareti in muratura possono essere protetti con tende plastificate, con pannelli di vetro o plexiglass o con cabine monoblocco.

La rubinetteria utilizzata per la doccia è costituita da un apposito erogatore, detto diffusore, proposto in varie dimensioni direttamente proporzionali alla potenza e alle dimensioni del getto, che nei diffusori più moderni è regolabile per garantire il massimo del comfort e del risparmio d’acqua. Le docce più attuali propongono erogatori in grado di effettuare un piacevole massaggio sul corpo dell’utilizzatore, oltre a numerose funzioni come sauna, bagno turco e cromoterapia. Per ulteriori approfondimenti su questo tipo di sanitario, si rimanda all’apposita sezione che il sito dell’azienda Capra Ceramiche di Laglio, in provincia di Como, dedica alle CABINE DOCCIA.


Vasca da bagno

La vasca può essere installata in alternativa alla doccia, accanto alla vasca, oppure in una soluzione unica che combina doccia e vasca in un unico spazio. Tra i sanitari quello che più di tutti è in grado di regalare piacevoli momenti di pace, relax e benessere, specie se in versione idromassaggio, la vasca è però abbastanza ingombrante e non trova spazio in tutti i bagni. Per quanto riguarda i materiali, le vasche da bagno possono essere realizzate in ceramica, acciaio smaltato, ghisa, vetroresina, metacrilato o plastica rinforzata con acrilico o fibre di vetro. Come gli altri sanitari, anche la vasca da bagno è proposta in diverse dimensioni e forme. L’azienda Capra Ceramiche di Laglio, in provincia di Como, propone: 

  • vasche da bagno rettangolari, generalmente ad angolo o con il lato lungo appoggiato a una parete, di lunghezza variabile tra i 140 e i 180 cm, e larghezza compresa tra i 70 e gli 80 cm;
  • vasche ad angolo con bordo libero arrotondato, che permettono di risparmiare spazio e sono prodotte in dimensioni comprese tra 130×130 e 160×160;
  • vasche da bagno circolari freestanding, cioè a installazione libera, adatte a bagni di grandi dimensioni 
  • vasche da bagno di forma irregolare, che permettono di ottimizzare lo spazio in bagni a pianta irregolare.

Anche nella scelta della vasca da bagno, si consiglia naturalmente di tenere conto di forma, colore e materiali degli altri sanitari, in modo da realizzare un insieme armonioso ed equilibrato che renda il bagno un’oasi di pace, benessere ed eleganza.

Questa breve panoramica sui principali sanitari non pretende certo di essere esaustiva, ma vuole solo rappresentare una piccola guida all’acquisto dei sanitari. Per saperne di più e per conoscere nel dettaglio prezzi, dimensioni, forme, materiali e stili dei sanitari proposti da Capra Ceramiche si invitano i clienti della provincia di Como a contattare direttamente l’azienda, oppure a visitare l’accogliente showroom dell’azienda specializzata nella produzione, vendita e installazione di ceramiche, sanitari, arredo bagno, cabine doccia piastrelle, mosaici e parquet per rifacimento bagni. Capra Ceramiche è inoltre specializzata nella realizzazione e posa in opera di termoarredo, stufe, camini e termocamini e scale. 

L’azienda Capra Ceramiche si raggiunge comodamente dalle località di Como, Cantù, Brienno, Villaguardia, Arosio, Fino Mornasco, Binago, Brenna, Albavilla, Bulgarograsso, Cabiate, Bellagio, Albiolo, Laglio, Appiano Gentile, Caglio, Assio, Inverigo, Cadorago, Blevio, Albese Con Cassano, Campione, Lurate Caccivio, Mariano Comense, Blessagno, Olgiate Comasco, Gravedona, Bene Lario, Barni, Bizzarrone, Erba, Anzano Del Parco, Beregazzo Con Figliaro, Argegno, Bregnano, Carimate, Brunate, Alserio, Alzate Brianza e dintorni.